Google Translate

Worldwide | Italia

Comunicato stampa

Milano, 02 ottobre 2012

I Siemon Labs evidenziano rischi di prestazione nei componenti ottici a basso costo

Siemon, azienda leader a livello mondiale specializzata nella produzione di cablaggio e infrastrutture per reti IT, ha diffuso i risultati di test comparativi su componenti ottici, rilevando rischi significativi nella scelta di bretelle in fibra generiche a basso costo rispetto a quelle di brand rinomati per la qualità.

Eseguiti presso i Siemon Labs, i test hanno incluso bretelle in fibra selezionate a caso di cinque brand rinomati a livello mondiale, incluso Siemon, e bretelle economiche di quattro assemblatori generici. I risultati hanno mostrato chiaramente una significativa differenza di prestazioni tra i brand globali e i prodotti generici: un significativo numero di prodotti generici non è riuscito a soddisfare gli standard minimi relativi a diversi parametri critici di prestazione. È possibile valutare i risultati dei test scaricando il nuovo whitepaper Siemon "A Closer Look at Fiber Optic Cable Assemblies" all'indirizzo www.siemon.com/go/fiberjumper

In termini di prestazioni ottiche, Siemon Labs ha misurato Insertion Loss (IL) e Return Loss (RL) di tutte le bretelle. Mentre tutte hanno superato i requisiti minimi di IL, tre fornitori generici su quattro hanno fallito la misura di RL. "I risultati hanno mostrato che componenti ottici non standard continuano a essere utilizzati in reti in cui sono altresì richieste elevate prestazioni", ha spiegato Robert Carlson, Vice presidente marketing Siemon. "Anche se in campo si eseguono tipicamente solo test di IL, prestazioni RL sotto la norma avranno un impatto negativo sulla trasmissione e degraderanno la prestazione complessiva di canale, anche se la bretella supera il test IL in campo".

Oltre alle prestazioni ottiche, i test hanno anche verificato i requisiti essenziali della geometria d'interfaccia della fibra, in particolare il raggio di curvatura, l'apex offset e la posizione della fibra. Queste tre caratteristiche meccaniche dell'interfaccia terminale della fibra controllano allineamento e contatto fisico tra i nuclei della fibra, per una trasmissione affidabile del segnale. Mentre solo uno dei fornitori globali ha evidenziato problemi su questi parametri, nessuna delle tre bretelle generiche ha superato i tre requisiti minimi. I brand generici sono risultati anche peggiori se confrontati con i più severi requisiti interni Siemon.

Sono state inoltre eseguite le normali ispezioni visive, che hanno rilevato il potenziale impatto sulle prestazioni dovuto a sporcizia e difetti del nucleo della fibra. Fratture nel nucleo delle fibre e contaminazione di ferule, adattatori e tappi antipolvere degradano le prestazioni di IL e RL, rendendo completamente imprevedibili i risultati dei test e causando problemi di tempo perso alla ricerca di guasti e falsi positivi con successive prestazioni di canale non conformi. Ad eccezione delle bretelle Siemon, tutti i campioni hanno mostrato una qualche forma di contaminazione e non hanno superato l'ispezione visiva. Dopo una corretta pulizia, il 75% ha superato il test con qualche difetto e il 25% non è comunque riuscito a superare il test.

Anche se i test di laboratorio sui parametri ottici e di connessione forniscono un indicatore molto preciso su qualità e prestazioni complessive di una fibra, ciò non garantisce che tale fibra sarà funzionale in condizioni reali d'uso. I Siemon Labs hanno eseguito test di affidabilità meccanica sui requisiti di sgancio, flessione, torsione e fissaggio, parametri studiati per garantire che le bretelle possano sopportare lo sforzo meccanico dell'installazione e della manutenzione in condizioni reali d'uso e fornire comunque prestazioni affidabili e durature. I test hanno di nuovo mostrato un grande differenza di qualità; i brand globali hanno superato i test a pieni voti mentre su tutti i singoli fornitori economici sono stati riscontrati problemi significativi.

I risultati complessivi dei test evidenziano il rischio della scelta di bretelle ottiche generiche economiche rispetto a brand globali di qualità rinomata e i pericoli conseguenti nel ritenere il solo superamento del test IL sul campo indice delle prestazioni complessive di tali componenti. Un RL inferiore alla norma, una geometria della superficie terminale non conforme e una scarsa affidabilità meccanica incrementano in maniera significativa la probabilità che bretelle generiche possano degradare le prestazioni complessive della rete.

"Gli utenti investono grandi cifre negli apparati di rete in fibra, data la capacità di fornire prestazioni a elevata larghezza di banda", ha spiegato Carlson. "E tali prestazioni hanno spesso come collo di bottiglia bretelle economiche e non conformi agli standard".

Carlson continua con un esempio, "Uno switch 10GbE in fibra a 24 porte costa circa 8.300 Euro. Se una bretella in fibra OM3 LC costa circa 13 Euro da un fornitore generico e 20 Euro da un fornitore globale di alta qualità, usando bretelle generiche con tale switch si risparmierebbero circa 150 Euro in totale. Vale la pena di mettere a rischio le prestazioni di un'apparecchiatura da 8.300 Euro per risparmiare 150 Euro di bretelle? Se si calcolano i costi derivanti da disservizio, risoluzione dei problemi e sostituzione, si comprende come abbia senso utilizzare solo bretelle della massima qualità.

I risultati completi dei test eseguiti dai Siemon Labs sono inclusi nel nuovo whitepaper Siemon intitolato "A Closer Look at Fibre Optic Cable Assemblies", disponibile online all'indirizzo http://www.siemon.com/go/fiberjumper

Una rapida panoramica dei test Siemon è disponibile sul blog Network Infrastructure: http://blog.siemon.com/infrastructure/?p=664

Siemon

Fondata nel 1903, Siemon è un'azienda leader di settore, specializzata nella produzione e nell'innovazione di soluzioni di cablaggio di rete ad alta qualità e alte prestazioni.

Con uffici e partner in tutto il mondo, Siemon offre la gamma più completa di sistemi di cablaggio in rame schermati, non schermati, e in fibra ottica. E' inoltre una delle sole tre aziende produttrici di reti ed infrastrutture di cablaggio esistenti al mondo in grado di garantire partnership a livello globale. Con oltre 400 brevetti attivi nel cablaggio strutturato, Siemon Labs investe significativamente in ricerca e sviluppo e negli standard, confermando l'impegno a lungo termine dell'azienda nei confronti dei propri clienti e del settore in cui opera.

PER INFORMAZIONI:

Susann Bladwell, PR Consultant
T:   +49 (0)351 7958 8433
M:  +49 (0)176 7863 4709
sbladwell@clearcommunications.de
Free eBook

Guide to Data Center Cabling Infrastructure

36-pages focused on data center best practices.

» Download eBook

Cablaggio di Categoria 7?
Categoria 7 in pratica Articoli e Casi di Studio. 48 pagine.
» Sfoglia
Individua un Distributore
I Distributori Autorizzati Siemon nella vostra Zona
» Segue
Cisco and Siemon

Cisco Technology Developer Partner


See Siemon in Cisco Marketplace: