Google Translate

Worldwide | Italia

29 luglio 2011

Siemon premiata con il Green Award

Siemon è stata recentemente insignita del Green Award al COMMS EXPO, convegno internazionale e vetrina esclusiva per l'industria delle infrastrutture di rete tenutosi a Londra.

Basandosi sui risultati di una ricerca paneuropea sul settore industriale, questo premio sancisce un riconoscimento ai tanti anni di attività pionieristica dell'azienda sul fronte ambientale. Già rinomata per le sue credenziali ecologiche e per i 3000 acri di foresta gestiti dal consiglio di amministrazione, Siemon ha potuto annunciare nel febbraio 2010 l'eliminazione del ricorso alle discariche per lo smaltimento dei rifiuti: a seguito di un audit interno in base allo standard ISO 14001, è stato rilevato che più del 99% dei rifiuti prodotti presso la sede e gli stabilimenti Siemon viene riciclato, recuperato e riutilizzato in modo ecologicamente sostenibile. Lo stesso avviene nella sede Siemon EMEA, dove i rifiuti vengono differenziati da una società specializzata che ne ricicla il massimo quantitativo possibile, evitando lo sversamento in discarica.

Nel luglio 2010 la società ha dichiarato che, in base ai dati dell'EPA (Environmental Protection Agency), i valori relativi alla riduzione e compensazione di carbonio non solo facevano di Siemon un'azienda a zero emissioni di CO2, bensì al 330% CO2-negativa.

"Il nostro obiettivo iniziale non era di diventare un'azienda ad impatto zero", afferma Steve Foster, amministratore delegato EMEA. "Volevamo solo rendere le nostre attività più efficienti ed eco-sostenibili. Il traguardo dell'impatto zero è il risultato naturale di 50 anni di iniziative a favore dell'ambiente".

"Tutte le aziende, e soprattutto i produttori, emettono carbonio, ma il nostro successo dimostra che esistono soluzioni economiche ed efficaci per compensare l'impatto di tali emissioni", ha spiegato.

Secondo Foster l'azienda si orienta in due direzioni: prima di tutto, Siemon implementa iniziative che assicurino un miglioramento continuo e al tempo stesso rendano più efficienti i processi produttivi e aziendali. Un uso più efficiente dell'energia e dei materiali non è solo una prassi aziendale saggia, ma rende le attività dell'azienda anche più sostenibili. In secondo luogo, dopo essere riuscita a ridurre le emissioni di carbonio alla fonte, Siemon ha iniziato a sviluppare iniziative per ridurle ulteriormente, ad esempio rendendo più efficiente la gestione dei rifiuti, utilizzando fonti di energia alternative e attuando programmi per la compensazione delle emissioni.

Oltre a continuare a migliorare le proprie attività e processi interni, Siemon sta collaborando proattivamente con i fornitori e i partner per cercare di migliorare ulteriormente i processi a tutti i livelli.

Alla conferenza COMMS EXPO il premio è stato ritirato dal direttore generale dei servizi e soluzioni per data center Carrie Higbie, che ha presentato un documento dal titolo "Configurazioni di data center per un ambiente più verde e versatile". In questo documento il direttore interpreta il vero messaggio degli standard a tecnici e utenti finali, sottolineando l'impatto negativo che una cattiva configurazione può avere su un data center. Higbie ha inoltre illustrato come sia possibile realizzare una configurazione che assicuri il massimo risparmio.

---------------------------------------------------

Ulteriori informazioni per i redattori

L'annuncio di Siemon del traguardo del 300% per cento di CO2-negativa entro luglio 2010 si basava sulle seguenti considerazioni:

Siemon è riuscita a raggiungere questo traguardo grazie a un programma aggressivo di iniziative finalizzate a ridurre l'impatto ambientale, come lo sviluppo di processi di produzione a consumo ottimale di energia e più sostenibili, la rinuncia allo smaltimento in discarica, l'uso sempre più diffuso di fonti di energia rinnovabili, come l'energia solare, e la protezione di estese zone boschive per compensare le emissioni di carbonio. Siemon è la prima e l'unica azienda produttrice di sistemi di cablaggio per reti ad aver raggiunto questo importante traguardo ecologico.

L'annuncio è stato dato dopo una verifica approfondita, effettuata nel 2009 presso gli stabilimenti americani e canadesi di Siemon, finalizzata a identificare le fonti di emissione di carbonio e a calcolare la quantità totale di emissioni in base ai dati ufficiali forniti dall'EPA (Environmental Protection Agency) statunitense. Lo scopo della verifica era accertare che le emissioni degli stabilimenti rientrassero nei limiti stabiliti a livello aziendale e indicati nello standard ISO 14064-1, calcolare le emissioni di CO2 derivanti dal combustibile fossile utilizzato dalla sede e dagli stabilimenti americani e valutare l'efficacia dei programmi di gestione dei rifiuti. Nel corso della verifica è stato preso in considerazione anche il carburante consumato dalla flotta di veicoli degli stabilimenti americani e durante i viaggi aerei.

Siemon ha utilizzato i dati dell'EPA anche per analizzare i propri programmi di riduzione delle emissioni e sostenibilità implementati nel 2009. Secondo i calcoli, Branch Hill Farms, una fattoria di 3000 acri, costruita e gestita dal Consiglio di amministrazione di Siemon, le 900 tonnellate di rifiuti riciclati nel 2009 e il sistema a energia solare hanno consentito all'azienda di ridurre ulteriormente le emissioni di carbonio annuali di 16.300 tonnellate.

Siemon

Fondata nel 1903, Siemon è un'azienda leader di settore, specializzata nella produzione e nell'innovazione di soluzioni di cablaggio di rete ad alta qualità e alte prestazioni.

Con uffici e partner in tutto il mondo, Siemon offre la gamma più completa di sistemi di cablaggio in rame schermati, non schermati, e in fibra ottica. E' inoltre una delle sole tre aziende produttrici di reti ed infrastrutture di cablaggio esistenti al mondo in grado di garantire partnership a livello globale. Con oltre 400 brevetti attivi nel cablaggio strutturato, Siemon Labs investe significativamente in ricerca e sviluppo e negli standard, confermando l'impegno a lungo termine dell'azienda nei confronti dei propri clienti e del settore in cui opera.

PER INFORMAZIONI:

Susann Bladwell, PR Consultant
T:   +49 (0)351 7958 8433
M:  +49 (0)176 7863 4709
sbladwell@clearcommunications.de
Free eBook

Guide to Data Center Cabling Infrastructure

36-pages focused on data center best practices.

» Download eBook

Cablaggio di Categoria 7?
Categoria 7 in pratica Articoli e Casi di Studio. 48 pagine.
» Sfoglia
Individua un Distributore
I Distributori Autorizzati Siemon nella vostra Zona
» Segue
Cisco and Siemon

Cisco Technology Developer Partner


See Siemon in Cisco Marketplace: