Google Translate

Worldwide | Italia

Milano, 31 maggio 2006


Le Soluzioni di Cable Sharing Aiutano a Fronteggiare L'effetto Dell'aumento Dei Prezzi del Rame Nelle Infrastutture di Rete

Siemon™ Reports: la categoria 7 classe F totalmente schermata permette l'esecuzione di applicazioni multiple su di un solo cavo e consente di ridurre il numero complessivo dei cavi in rame.

Secondo quanto rileva la Borsa Metalli di Londra, il prezzo del rame è triplicato negli ultimi quattro anni, con un incremento superiore al 59% nel solo periodo Gennaio-Maggio 2006. Con i prezzi del rame in crescita su scala mondiale e con scarsi segni di stabilizzazione, le società del networking sono state costrette a ritoccare di conseguenza i prezzi delle soluzioni di cablaggio in rame.

"Per quanto concerne le infrastrutture di rete, le aziende si trovano di fronte a scelte difficili" ha dichiarato Bob Carlson, Vice President Global Marketing di Siemon, "E' una prassi ormai consolidata quella di installare impianti di cablaggio futuribili, capaci cioè di supportare le velocità della futura generazione di applicazioni. Il Total Cost of Ownership (TCO) di un'applicazione a 10Gb/s è di gran lunga migliore rispetto a quello di soluzioni alternative con minori prestazioni. Tuttavia, se questi risparmi restano validi per tutto il ciclo di vita anche con l'incremento dei prezzi del rame, i costi iniziali possono agire da deterrente".

Le aziende sono sotto pressione per bilanciare i costi di lungo termine con le spese correnti. La crescita dei prezzi del rame ha portato alcune di queste a ricercare un'alternativa nella fibra ottica. Sebbene la fibra ottica possa rappresentare un'alternativa futuribile, non è in grado però di supportare la crescente domanda di applicazioni Power over Ethernet, inoltre il costo degli apparati in fibra resta proibitivo per le applicazioni alla scrivania.

Le soluzioni totalmente schermate (S/FTP) in rame di Categoria 7 Classe F, come ad esempio TERA di Siemon, sono in grado di supportare applicazioni con velocità superiori a 10 Gb/s. Tali prestazioni orientate al futuro presentano un ciclo di vita esteso, portando il Total Cost of Ownership (TCO) ben al di sotto di quello della Categoria 5e, della Categoria 6 ed anche della Categoria 6A UTP. (fonte: Cabling Lifecycles and Total Cost of Ownership, C. Higbie, 4/2006 Link: http://www.siemon.com/us/white_papers/06-05-18-tco.asp)

Mentre i risparmi nel lungo periodo e le capacità di prestazione superiori ai 10 Gb/s stanno portando ad un'adozione su scala mondiale del sistema TERA, la sua capacità unica di cable sharing per applicazioni a velocità inferiori al Gigabit è in grado di offrire risparmi iniziali, grazie alla sostanziale riduzione del numero di cavi. Attraverso la combinazione di una presa TERA per applicazioni ad alta velocità e di un'altra dedicata al cable sharing di applicazioni audio e video a velocità inferiori, gli utilizzatori finali possono beneficiare nel contempo di più elevate prestazioni al miglior costo possibile per le soluzioni in rame.

Riconosciuto sia da TIA che da ISO, il cable sharing permette l'esecuzione contemporanea di più applicazioni su coppie in rame diverse dello stesso cavo. La Categoria 7 Classe F TERA può supportare fino a 4 applicazioni su un unico cavo. Tale funzionalità è propria sia del cavo che della presa.

(fonte: Cable Sharing in Commercial Building Environments: Reducing Cost, Simplifying Cable Management, and Converging Applications onto Twisted-Pair Media, V. Rybinski, 4/2006 Link: http://www.siemon.com/us/white_papers/06-05-12-cable-sharing.asp)

Grazie alla schermatura delle singole coppie e allo schermo esterno complessivo, il cavo S/FTP mostra un eccellente controllo della diafonia. Questo permette ad applicazioni distinte di funzionare senza alcuna interferenza all'interno dello stesso cavo. La costruzione di cavi è supportata inoltre dalla presa TERA con isolamento a 4 quadranti, la sola interfaccia di Categoria 7 non RJ riconosciuta da ISO/IEC.

Con un ingombro pari ad una presa RJ standard, la combinazione di presa e cavo TERA permette un'estrema semplificazione del cable sharing. Come per i canali di cablaggio tradizionali, tutte e quattro le coppie di ciascun cavo terminano in una sola presa. A differenza dell'interfaccia RJ, la presa TERA permette di attestare qualunque combinazione di patch cord a 1, 2 e 4 coppie senza necessità di ulteriori splitter o adattatori. Grazie a queste caratteristiche, molte importanti applicazioni possono convergere in un singolo cavo, tra cui:

  • Voce Analogica, 1 coppia
  • VoIP, 2 coppie
  • Video over IP, 2 coppie
  • CATV, 1 coppia
  • CCTV e video analogico a larga banda, 1 coppia
  • 10/100BASE-T, 2 coppie

A seconda dell'applicazione supportata, un singolo cavo TERA può sostituire sino a 4 cavi in rame. Con i prezzi del rame in crescita ed il conseguente aumento del costo dei cavi, questa riduzione del numero complessivo di tratte può offrire immediati benefici di costo.

Per maggiori dettagli sui benefici di costo del cable sharing derivanti dall'utilizzo del sistema TERA di Siemon, sull'analisi del Total Cost of Ownership e sui benefici di sicurezza, facilità di terminazione, messa a terra e collegamento del sistema TERA, è possibile visitare il sito internet www.siemon.com/TERA o contattare i responsabili commerciali locali di Siemon.

Free eBook

Guide to Data Center Cabling Infrastructure

36-pages focused on data center best practices.

» Download eBook

Cablaggio di Categoria 7?
Categoria 7 in pratica Articoli e Casi di Studio. 48 pagine.
» Sfoglia
Individua un Distributore
I Distributori Autorizzati Siemon nella vostra Zona
» Segue
Cisco and Siemon

Cisco Technology Developer Partner


See Siemon in Cisco Marketplace: