Google Translate

Worldwide | Italia

Milano, 16 maggio 2006

Un Sondaggio tra I Responsabili DEI Data Center Indica una Preferenza Per I Cablaggi Schermati

Il 50% prevede di adottare un cablaggio di categoria 7 / classe f per i futuri progetti relativi a data center

Un sondaggio eseguito da una società indipendente tra 300 responsabili di data center, in occasione del recente evento Data Center Decisions, ha indicato un forte orientamento verso i sistemi di cablaggio 10Gb/s. Alla domanda relativa a quale cablaggio intendessero adottare per un nuovo data center, l'81% degli intervistati ha dichiarato la propria preferenza verso soluzioni pronte per il 10 Gb/s, mentre il 3.1%, 6.3% e 9.4% delle risposte sono state rispettivamente a favore di soluzioni in fibra ottica, di Categoria 5e e di Categoria 6.

Confermando una tendenza crescente verso l'adozione di sistemi in rame schermati (S/FTP) nei mercati storicamente di tipo UTP, il 50% degli intervistati ha dichiarato la propria intenzione di adottare un cablaggio di Categoria 7 / Classe F (come la soluzione TERA di Siemon), rispetto ad un 31% che preferirebbe una soluzione di Categoria 6 aumentata UTP.

L'orientamento verso soluzioni schermate si basa su diversi fattori: ad una specifica domanda all'interno dello stesso sondaggio, il 93% degli intervistati si attende una durata di oltre 10 anni dei propri data center, di questi il 46% indica una durata complessiva di 20 anni. Un ciclo di vita prolungato e l'analisi delle cifre relative al Total Cost of Ownership (TCO) sono invece i fattori rilevanti che indicano l'importanza di un cablaggio a prova di futuro.

Presentando notevoli margini di prestazione e una migliore capacità di supportare le future applicazioni oltre il 10GBASE-T, la famiglia di soluzioni TERA di Siemon è particolarmente adatta alle necessità attuali e future dei datacenter.

La soluzione TERA interamente schermata di Classe F rappresenta il sistema in rame dalle prestazioni più elevate riconosciuto a livello di ISO/IEC. Tali prestazioni eccezionali si traducono in un ciclo di vita prolungato e quindi un un migliore TCO.

Inoltre, l'inserimento nel futuro standard 10GBASE-T di parametri restrittivi per quanto riguarda le prestazioni di alien crosstalk ha comportato ulteriori ostacoli per i cablaggi di tipo UTP. Per superare tali limiti, nel futuro standard è previsto un aumento del diametro del cavo UTP fino a 9 mm. Se da un lato, ciò consentirà il controllo dell'alien crosstalk, dall'altro comporterà un minore numero di cavi all'interno delle canalizzazioni.

Soluzioni come il sistema TERA di Siemon, grazie alla propria struttura schermata, presentano eccellenti prestazioni di alien crosstalk, con un migliore sfruttamento degli spazi grazie ad un cavo del diametro di "soli" 8.38mm.

Analogamente, i responsabili dei data center prestano attenzione alle caratteristiche delle varie soluzioni in termini di installazione. Tradizionalmente più semplici e rapide da terminare, le soluzioni UTP sono preferite in numerosi mercati. La crescente familiartià con le pratiche d'installazione tipiche delle soluzioni S/FTP, unitamente ad alcune caratteristiche di terminazione, porta a tempistiche comparabili rispetto alla Categoria 6A UTP. Questi miglioramenti, unitamente ad una superiore immunità alle interferenze e ad una minore emissione, contribuiscono alla crescente popolarità di tali soluzioni.

Per tutti i dettagli relativi alle metodologie di terminazione S/FTP è possibile fare riferimento al link: http://www.siemon.com/us/download/installation.asp#videos

Se da un lato le soluzioni schermate (F/UTP e S/FTP) stanno conquistando crescenti quote di mercato, va comunque detto che le soluzioni in Categoria 6 Aumentata UTP rappresenteranno una percentuale significativa delle realizzazioni nei data center.

È importante, quindi, che gli utenti abbiano a disposizione un'ampia gamma di soluzioni e ne conoscano tutte le caratteristiche. Con soluzioni in rame pronte per il 10Gb/s, siano esse UTP, F/UTP o S/FTP, la famiglia 10G ip di Siemon costituisce una suite completa per qualsiasi azienda, che avrà quindi la libertà di scegliere l'infrastruttura di cablaggio che meglio si adatta alle proprie esigenze. Al di là della capacità di supportare i 10Gb/s, i fattori da tenere in considerazione per qualsiasi organizzazione sono innumerevoli tra cui ad esempio: la sicurezza dell'infrastruttura, gli spazi in canalina, la gestione del cablaggio, il costo ad inizio e a fine ciclo, l'immunità al rumore e le tendenze del mercato globale. La capacità di supportare tali requisiti assumerà un'importanza sempre maggiore nei prossimi anni.

Per ulteriori informazioni sulla famiglia di prodotti Siemon 10Gip (linea completa di soluzioni in rame per 10Gigabit con sistemi 10G 6A UTP, 10G 6A F/UTP e TERA Categoria 7/Classe F), è possibile visitare il sito www.siemon.com.

Siemon
Fondata nel 1903, Siemon è un'azienda leader di settore, specializzata nella produzione e nell'innovazione di soluzioni di cablaggio di rete ad alta qualità e alte prestazioni. Siemon ha sede nel Connecticut, USA, e uffici e partner in tutto il mondo, offre la gamma più completa di sistemi di cablaggio in rame schermati, non schermati, e in fibra ottica. Con oltre 400 brevetti attivi nel cablaggio strutturato, Siemon Labs investe significativamente in ricerca e sviluppo e negli standard, confermando l'impegno a lungo termine dell'azienda nei confronti dei propri clienti e del settore in cui opera.

PER INFORMAZIONI:

Susann Bladwell, PR Consultant
T:   +49 (0)351 7958 8433
M:  +49 (0)176 7863 4709
sbladwell@clearcommunications.de


Free eBook

Guide to Data Center Cabling Infrastructure

36-pages focused on data center best practices.

» Download eBook

Cablaggio di Categoria 7?
Categoria 7 in pratica Articoli e Casi di Studio. 48 pagine.
» Sfoglia
Individua un Distributore
I Distributori Autorizzati Siemon nella vostra Zona
» Segue
Cisco and Siemon

Cisco Technology Developer Partner


See Siemon in Cisco Marketplace: